448 s.l.m. Rosé

Annata

2016

Classificazione

IGT Dolomiti

Area di produzione

Terreni sabbiosi, caldi e profondi come li troviamo nella Bassa Atesina sono l'ideale per il Lagrein. Questo vitigno autoctono è molto diffuso nella Valle dell'Adige e nella Bassa Atesina. Il Pinot Nero e la Schiava invece provengono dalle colline più soleggiate di Cornaiano. 

Vinificazione

La vendemmia avviene manualmente in piccoli contenitori per il trasporto in cantina. Una parte dell'uva viene diraspata e dopo una macerazione di 12 ore viene pressata. La seconda parte invece nasce da un salasso di uve pregiate. Segue un affinamento per 5 mesi in serbatoi d'acciaio inox.

Note sensoriali e suggerimenti

Vino delicato, gradevole con leggeri sentori di frutti di bosco e fragola. Si abbina molto bene alla cucina mediterranea, salumi e formaggi leggeri.

Microzona Cornaiano, Egna
Uve Lagrein, Pinot Noir, Vernatsch
Come servirlo (°C) 10-12°
Resa per ettaro (hl) 77
Contenuto alcolico (VOL%) 13,1
Acidità totale (g/l) 5,6
Zuccheri residui (g/l) 2,3
Invecchiamento (anni) 2-3