Produrre un vino è come
raccontare un po’ della propria storia.
Ma occorre riconoscersi nei valori profondi
del territorioche ci circonda...
...comprenderne l’ambiente naturale e sociale e rispettarne
le origini e le tradizioni.
Produrre un vino è quindi un viaggio dal passato
al futuro che passa intensamente nel presente.
Un viaggio dal passato al futuro.
Scroll down

Un viaggio dal passato al futuro.

Produrre un vino è come raccontare un po’ della propria storia

Citato la prima volta nel lontano 1085, Girlan (Cornaiano) è un borgo vinicolo ormai famoso. I vigneti si estendono ad un’altitudine fra i 250 e i 550 m s.l.m., su dei terreni diversi nella loro composizione che costituiscono un ambiente ideale per la coltivazione di numerose varietà autoctone ed internazionali.

Accanto al terreno, un fattore molto importante è quello umano: quello del vignaiolo e del nostro enologo, Gerhard Kofler, che mantiene uno stretto rapporto con i nostri soci conferitori. È da questo scambio proficuo di esperienze che nascono le basi per le nostre ambizioni di qualità

I Vini

Le caratteristiche uniche del nostro territorio vitivinicolo ci consentono di produrre vini inconfondibili, dal carattere deciso e dalla forte personalità che conquistano soprattutto per la loro fresca mineralità, la struttura chiara e l’autenticità.

Esplora
Cantina Girlan

Il Vigneto Monopole Ganger

Esplora

Terroir

Il terroir è il complesso di tutti quei fattori geografici, geologici, vegetativi
e climatici che rendono unica una determinata zona vinicola.

Esplora